martedì 11 ottobre 2011

Le mie prossime ciabatte.

Perché per stare dentro casa a momenti devo indossare il giubbotto mentre per uscire posso anche farne a meno?
C’è uno sbalzo terrificante tra l’esterno e l’interno che ti lascia senza fiato. Non dovrebbe essere il contrario? Qualcosa non quadra…
Comunque… oggi sono alle prese con il bagno che perde, perché ogni giornata deve portare un po’ di brio nella vita di una persona, giusto? Sennò si rischia di appisolare la mente e non se ne viene più fuori, meglio tenersi in forma con mocho e folletto, i miei due migliori amici a quanto pare.
Il papà improvvisato idraulico chiede 75 euro per un lavoro di 10 minuti, e io gli chiedo 95 euro per tutti i prodotti che si sono suicidati annegandosi prima che lui sistemasse il guasto (tra l’altro anche la bilancia pesapersone, che culo!) e per il casino che ha lasciato, come la mettiamo?
A parte gli scherzi, se non ci fosse il papà che aggiusta tutto mi sarei già sparata un colpo, anzi, mi sarei annegata nei 3 cm di acqua insieme alla bilancia.

4 commenti:

Kylie ha detto...

Anche mio papà è il mio salvatore in alcuni casi, per quelli disperati mi tocca pagare...

Buona giornata cara!


P.s. ma quelle strane papuzze dove le vendono?

Pixia61 ha detto...

Ciaoo!! Fortissime quelle "papuzze".....papuzze?!?!.....io le chiamerei sndalmocio :D ...comunque farebbero comodo :)

Baciotti by Pixia!! :)

p.s. ora ti seguo anche io :)

S. ha detto...

Eh si, senza papà non se ne fa niente!
Io ho dovuto scrivere una leggere per lavoro, e siccome sto facendo un soggiorno oltreoceano sto perdendo le conoscenze dell'italiano e ho scritto in modo TERRIFICANTE. Per fortuna c'era papà a rileggerla :)
Saluti S.

Sebastiano Landro ha detto...

complimenti per il post e un saluto|