lunedì 14 novembre 2011

Questa cosa chiamata "sarcasmo"...

Dialogo surreale con una signora seduta vicino a me alle poste.

“ Ma io non capisco. Ho il numero 215, signorina, devo aspettare che esca proprio esattamente il mio numero??”

“Ma no signora! Siamo tutti qui seduti mica ad aspettare il nostro numero, aspettiamo e quando ci sentiamo pronti ci avviciniamo agli sportelli.”

“Allora io vado, sono pronta.”

“…………”

3 commenti:

occhio sulle espressioni ha detto...

Ma è davvero così, si attende che il proprio karma sia affine a quello dell'impiegato, poi è esso stesso a sollevarci dalle poltroncine e a dirigerci verso lo sportello.

Francesca D. ha detto...

Le poste, se non ci fossero dovrebbero inventarle!!

Bblogger ha detto...

ahhahahah, del resto la coda è fatta per gli umani, per i casi patologici un'eccezione è consentita, i tempi tra un ricovero e l'altro sono brevi...