lunedì 2 maggio 2011

Amicizie sul lavoro

Vivendo tutti i giorni con bambini ne sento di tutti i colori, qui un esempio di simpatia:

Io:”Ciao bimba, come ti chiami?”
Lei:”Boh.”
Io:”Sei qui con la mamma?”
Lei:”secondo te?!?”
Io:”mmm…… e dove vivi stellina?”
Lei:”A casa mia.”
Io:”Ottime risposte, posso usarle anch’io qualche volta?”
Lei:”No, sono mie.”

No ma dico, bimbe di tre anni che sanno il fatto loro. Questa era un po’ stronzetta però…

Oggi giusto per non farmi abbioccare un bimbo ha pensato bene di pestarmi con il carrello della spesa un piede, ma sono io che non mi sono spostata eh… poverino, aveva fretta. Un altro si è perso e mi si è attaccato ai jeans come un naufrago al suo giubbotto di salvataggio e non mi mollava più. Ok, i genitori, chiamati a gran voce ci hanno messo 40 minuti ad accorgersi che forse avevano perso il figlio… questo un pezzetto di conversazione avuta con lui durante l’attesa:

Io:”Come ti chiami?” (perché non perdo il vizio di chiederlo?)
Lui:”chiamami come vuoi tu” (è pericolo darmi carta bianca cosi :D)
Io:”Allora vediamo come ti comporti cosi poi scelgo il nome.
Lui:”ok, sai che ho 10 fidanzate?”
Io:”caspita, e riesci a starci dietro a tutte?”
Lui:”quasi. A quelle che mi piacciono tanto a volte regalo le violette”
Io:”che carino, senti… non è che potresti dare qualche ripetizione al mio di fidanzato?”
Lui:”Non so…”
Io:”Eh capisco, sei sempre impegnato, non hai tempo. Ma vedrai che fra qualche anno di fidanzata ne avrai una, ma farà per 10!”
Lui:”…allora la mollo”.
Io:”Ecco, sempre a tirarvi indietro al minimo problema come fanno tutti gli uomini.”
Lui:”quando arrivano la mamma e il papà?”

Povero, mi son fatta prendere la mano, comunque poi siamo diventati amici e ha concluso, mentre se ne stava andando con mamma e papà:
“Se mi dici come ti chiami ti metto come amica su face book.”
…………
Giovani di oggi… alla loro età io giocavo con le barbie…
Ok, dopo questa frase da nonna posso anche andare a dare da mangiare al mio mostro peloso che mi sta osservando con aria tra l’avvilito e l’incazzato…

2 commenti:

Kylie ha detto...

Apposto siamo! A quell'età io non sapevo quasi in che mondo vivevo, oggi sembra abbiano un computer in testa. Forse bruciano un pò le tappe...

Un bacione

Zucchero Nero ha detto...

ma.... fantastica quella bambina XD